Inaugurazione Sala Serio

cache-cache_194d8721736f745d388d69d112de08bc_9719f3e8b5c5a0699769c8f7c850e9b2

Sala Mario Serio

Inaugurata a gennaio, in occasione dei 60 anni dell’Archivio Centrale dello Stato, la sala Mario Serio, ubicata in un’ala dell’edificio laterale, è stata voluta dal sovrintendente Agostino Attanasio per conservare e valorizzare i fondi archivistici donati all’Istituto nel corso degli anni. Circa trenta archivi tra quelli dei più noti e i più importanti di architetti e ingegneri della storia della nostra città e non solo. Individuati nel corso del censimento degli archivi di architetti condotto dalla Soprintendenza archivistica per i Lazio, i fondi pervenuti vanno ad implementare, con materiali spesso inediti, le fonti per la storia dell’architettura e dell’urbanistica già disponibili nella documentazione istituzionale conservata presso l’Istituto.

La sala funge da sede di conservazione, spazio per la consultazione ed esposizione dei materiali tra cui esempi della ricca collezione di modelli di architettura.