Archivio dell'autore: redazione

1 20 21 22
03 dicembre, 2010

3 dicembre 2010 – Cultura e disabilità: le buone prassi nel diritto internazionale, nella Pubblica Amministrazione e nelle imprese

Archivio centrale dello Stato - Piazzale degli Archivi, 27. Roma

Nell’ambito della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, istituita dall’ONU e promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, venerdì 3 dicembre 2010, alle ore 15,00 l’Archivio Centrale dello Stato ha organizzato il convegno Cultura e disabilità: le buone prassi nel diritto internazionale, nella Pubblica Amministrazione e nelle imprese con il patrocinio e la collaborazione della JPAssociation

Il convegno vuole evidenziare e sottolineare come, attraverso le buone pratiche, le Istituzioni debbano adoperarsi per consentire la piena “integrazione” – e non l’”adattabilità” – delle persone con disabilità in tutti i campi della vita sociale e culturale, avendo come obiettivo principale il riconoscimento internazionale della loro identità come cittadini a pieno titolo, per usufruire di tutti i diritti umani.

Nell’occasione sarà presentata una Guida essenziale dell’Archivio Centrale dello Stato in linguaggio Braille, con la quale l’Istituto intende porsi all’avanguardia nella politica delle best practices, attuate per consentire il pieno ed uguale accesso alla fruizione del proprio patrimonio culturale. Saranno esposti opere ed oggetti creati dagli artisti con disabilità delle Associazioni Leonardo da Vinci Arte, Hagape 2000 e Consorzio Ri.Rei

Sarà presente un servizio di interpretariato L.I.S.

Scarica il Programma del Convegno

2 dicembre 2010 – Roma. Via Olimpica Il paesaggio urbano si trasforma

ROMA. VIA OLIMPICA Il paesaggio urbano si trasforma di Angela Raffaella Bruni (Prospettive edizioni) è il volume che sarà presentato nella Sala Convegni dell’ACS  alle ore 16,30 del prossimo 2 dicembre.

ROMA. VIA OLIMPICA Il paesaggio urbano si trasforma è un tributo alla città di Roma, tema dell’omonima tesi del dottorato di ricerca in “Composizione architettonica-Teorie dell’Architettura” XV ciclo, di Angela Raffaella Bruni, di cui Gaia Remiddi è tutor.
Facile la consultazione di questo DVD multimediale, attraverso il quale è possibile conoscere via Olimpica. Perché è stata realizzata nel 1960? Quali sono stati i progetti ed i protagonisti? Quale è stato il dibattito che ha generato? Quale è il suo rapporto con la città di Roma?
Come suggerisce il titolo stesso, nella seconda parte del DVD, Angela Raffaella Bruni spiega come le architetture, sorte intorno alla via Olimpica dagli anni ‘60 ad oggi, abbiano modificato la città di Roma, fino a giungere alla domanda: “è possibile progettare (e costruire) ancora lungo la via Olimpica?”
“ROMA. VIA OLIMPICA Il paesaggio urbano si trasforma” è un prezioso strumento per indagare sui progetti e i protagonisti che hanno contribuito a modificare l’immagine di Roma dagli anni ‘60 ad oggi.

Sarà presente l’autrice e interverranno il Sovrintendente dell’Archivio Centrale dello Stato, Dott. Agostino Attanasio, la Prof. Gaia Remiddi della Facoltà di Architettura di “Sapienza” Università di Roma, il Prof. Antonino Terranova della Facoltà di Architettura di “Sapienza” di Roma, il Prof. Giangiacomo D’Ardia della Facoltà di Architettura “Gabriele D’Annunzio” Università di Pescara e l’arch. Claudio Presta direttore di “Prospettive edizioni”, casa editrice dell’Ordine degli Architetti PPC di Roma e Provincia.

Nel corso della presentazione saranno proiettati due filmati prodotti dall’Istituto Nazionale Luce Roma Olimpica e il Viaggio della fiaccola Olimpica tratti dal Fondo cinematografico Usis – United States Infirmation Service di Trieste 1941-1966, conservati presso l’Archivio Centrale dello Stato.

Info: + 39 06 54548538 acs@beniculturali.it
Prospettive edizioni prospettivedizioni@gmail.com 06 6875230 – 06 64790265

4 maggio – 25 settembre 2010 – Chiara DYNYS. Labirinti di memoria

chiara dynys

l’Archivio Centrale dello Stato ospita la mostra CHIARA DYNYS. LABIRINTI DI MEMORIA.
L’artista disegna un vero e proprio labirinto lungo corridoi e scalinate, saloni e depositi sotterranei, dove installazioni site specific, videoproiezioni, opere interattive e la pervadente presenza delle carte d’archivio creano un percorso fisico ed emozionale che esplora la sottile linea che idealmente separa passato e presente, offrendo un’opportunità di incontri tra storia e mondo contemporaneo. Le opere sono tutte inedite e create appositamente per la specificità del luogo.

Per visitare la mostra è obbligatoria la prenotazione: +39 06 54548538 oppure acs.urp@beniculturali.it

luglio e settembre : il lunedì e giovedì alle ore 17 e alle 18
Resta chiusa il mese di agosto

 

 

 

da sabato 01 maggio, 2010
a domenica 31 ottobre, 2010

30 aprile 2010 – Il Primo Maggio tra festa e repressione

Archivio centrale dello Stato - Piazzale degli Archivi, 27. Roma

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica sarà inaugurata il 30 aprile alle ore 15, la mostra presso la Fondazione Pietro Nenni Il Primo Maggio tra festa e repressione, promossa in occasione del 120° anniversario del Primo maggio.
La mostra sarà inaugurata da Guglielmo Epifani  e Luigi Angeleletti.
Hanno partecipato alla realizzazione della mostra l’Archivio centrale dello Stato, la Fondazione Giuseppe Di Vittorio, la Fondazione Bruno Buozzi e l’Istituto di Studi Sindacali della UIL.

La mostra è visitabile dal  1° maggio al 31 ottobre 2010
Visite guidate su prenotazione: Fondazione Pietro Nenni, tel. 068077486

19 aprile, 2010

19 aprile 2010 – Angiolo Mazzoni e l’architettura futurista

Nell’ambito delle Settimana della Cultura 2010, l’Archivio Centrale dello Stato ospita,
lunedì  19 aprile alle ore 17.00 il convegno organizzato dalla Fondazione CE.S.A.R.

ANGIOLO MAZZONI E L’ARCHITETTURA FUTURISTA

Tra gli interventi:
Agostino Attanasio, Sovrintendente all’Archivio centrale dello Stato;
Maurice Culot, Direttore dell’Archives d’Architecture Moderne di Bruxelles;
Paolo Portoghesi,
Maurizio Fallace, Direttore generale per le biblioteche, gli istituti culturali e il diritto d’autore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

21 aprile 2014 – Omaggio a Guglielmo Marconi in occasione del centenario dal conferimento del Premio Nobel per la Fisica

Didattica degli archivi

Omaggio a Guglielmo Marconi in occasione del centenario dal conferimento del Premio Nobel per la Fisica

21 aprile 2010 – ore 9,30

Saluto del Sovrintendente Agostino Attanasio

Introduzione all’evento:

Pietrangelo Massaro Presidente Commissione Sport, Cultura, Patrimonio – Municipio RM XII EUR

Saluti:

Pasquale Calzetta Presidente del Municipio Roma XII EUR

Marco Cacciotti Presidente del Consiglio del Municipio Roma XII EUR

Elettra Marconi Ospite d’onore

Relatori:

Gabriele Falciasecca Presidente della Fondazione Guglielmo Marconi “Marconi inventore ed imprenditore”

Francesco Berio Consulente e docente di Informatica e di Telecomunicazioni “Il mio omaggio a Guglielmo Marconi”

Francesco Cremona Storico delle Telecomunicazioni “Una storia fotografica di Guglielmo Marconi dal radiofaro ai radiolocalizzatori”

Francesco Paresce Astrofisico “La scienza nell’era delle Telecomunicazioni”

La manifestazione sarà arricchita da una Esposizione di documenti d’archivio riguardanti Guglielmo Marconi e da materiali provenienti dalla collezione Cremona

Francesco Paresce Astrofisico  “La scienza nell’era delle Telecomunicazioni”

La manifestazione sarà arricchita da una Esposizione di documenti d’archivio riguardanti Guglielmo Marconi e da materiali provenienti dalla collezione Cremona

13 novembre 2009 – 31 marzo 2010 – La collezione d’arte contemporanea dell’Archivio Centrale dello Stato

Il prossimo 12 novembre alle ore 17.30 sarà inaugurata la collezione d’arte contemporanea in mostra permanente all’ACS. Nell’occasione saranno esposti gli studi compositivi di Angelo Canevari per i mosaici del Foro Italico e per il Teatro dopolavoro della manifattura tabacchi, recentemente donati all’Istituto dagli eredi del Maestro.

Aperta e visitabile gratuitamente dal 13 novembre 2009 al 31 marzo 2010.
Visite guidate il martedì e il venerdì, dalle ore 9 alle ore 13, solo su prenotazione.

Info e prenotazioni: tel. 06 54548538

1 20 21 22