Archivio dell'autore: Sabrina Santangelo

1 2 3 6

20 ottobre 2017: Seminario ” I software di gestione documentale. I requisiti funzionali per una corretta formazione, tenuta e selezione dei documenti e delle loro aggregazioni in ambiente digitale e ibrido “


Archivio centrale dello Stato  10.00-13.00; 14.00-17.00
leggi: Seminario RECAP

 

E’ on line la guida dell’Archivio Centrale dello Stato scritta in linguaggio facile da leggere

Grazie alla collaborazione con ANFASS onlus – Associazione Nazionale Famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale, l’ Archivio centrale dello Stato ha prodotto un prezioso strumento, finora unico nel suo genere, concepito con lo scopo di avvicinare e facilitare l’accesso al mondo degli archivi alle persone con disabilità intellettive e relazionali.

Leggi la Guida semplice

Nuovo tariffario dei servizi ACS

E’ in vigore dall’ 8 giugno 2017 il nuovo tariffario relativo a:
- riproduzione di documenti
- diritti dovuti per la pubblicazione di documenti
- movimentazione del materiale archivistico non in sede centrale
- ricerche per corrispondenza

Scarica il tariffario

1 Maggio 2017: Apertura straordinaria dalle 9 alle 18.45

 

1° maggio, dalle 9 alle 18.45

Apertura straordinaria

In occasione delle aperture straordinarie del 1° maggio di tutti i siti del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, l’Archivio centrale dello stato effettua un’apertura straordinaria al pubblico

In programma:

- Apertura straordinaria della mostra La Grande Guerra. L’Italia e il Levante, dalle 9 alle 18,30

Info: acs.comunicazione@beniculturali.it

06/54548538

Dal 2 maggio 2017: Variazione orari di apertura del Servizio informazioni bibliografiche

Si comunica che a partire dal 2 maggio 2017 il Servizio informazioni bibliografiche sarà aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.00, mentre il mercoledì sarà aperto dalle ore 9.30 alle ore 18.45.

Mostra “La Grande Guerra. L’Italia e il Levante”

 

La mostra, inaugurata il 6 aprile alle ore 16.30, resterà aperta al pubblico dal 7 aprile al 6 luglio 2017.

Si tratta di un originale contributo alle celebrazioni per il centenario della Prima Guerra Mondiale che ha quale cardine fondamentale la politica italiana nel Mediterraneo dalla guerra di Libia al 1923 e i rapporti con le grandi potenze per la spartizione dell’Impero ottomano, il ruolo della Grecia e quello dei popoli che facevano parte del variegato scenario medio orientale: curdi, siriani, armeni, arabi, turchi solo per citarne alcuni, con i loro riti, religioni ed usi che tanto fascino hanno esercitato su generazioni di viaggiatori.

La mostra, illuminata da uno speciale allestimento di due installazioni di grandi maestri dell’arte contemporanea, Michelangelo Pistoletto e Mimmo Paladino, espone altre opere d’arte di notissimi artisti.

Comunicato Mostra

Galleria fotografica dell’inaugurazione

Rassegna stampa

Orari di apertura:

dal lunedì al venerdì ore 10 – 18
sabato ore 10 -14
Ingresso gratuito 

Per le visite guidate per gruppi e scuole contattare:
Associazione culturale Flumen:  info@flumen.it – 06/45504424

1 2 3 6