Il cinema italiano

cache-cache_194d8721736f745d388d69d112de08bc_87477ae685b535a28b5b681cf23eb9ca

L’archivio di Osvaldo Civirani, produttore cinematografico, regista ma soprattutto fotografo di scena, versato all’Archivio Centrale dello Stato può essere considerato per quanto riguarda il cinema italiano unico nel suo genere. A fronte infatti, di una filmografia non sempre ai massimi livelli come regista, Civirani può essere considerato il precursore del “fotografo di scena” in Italia. Mentre nel passato le immagini del set erano vere e proprie fotografie preparate con relativa “posa” degli attori a set fermo, lui introduce nel proprio lavoro la macchina Hasselblad che gli permette di realizzare scatti del set proprio durante la lavorazione del film stesso con lo stesso effetto di una cinepresa.

L’archivio Civirani è già disponibile sul nostro sito e-commerce per la serie autoritratti. La serie cinema, invece, che conta oltre 10.000 fotografie scattate su oltre 50 set cinematografici italiani realizzati dalla metà degli anni ’40 fino all’inizio degli anni ’70, sarà disponibile nella sezione e-commerce a breve termine.