Archivi

4 maggio 2012 – SOS Muffe e insetti

Il prossimo venerdì 4 maggio l’Archivio Centrale dello Stato ospiterà SOS muffe e insetti, il convegno dedicato agli interventi per contrastare le contaminazioni biologiche negli archivi e nelle biblioteche.
La giornata di formazione teorico-pratica intende proporre soluzioni e favorire l’istituzione di un tavolo tecnico scientifico per individuare modalità, interventi, procedure e linee guida da divulgare a livello nazionale.

Ingresso è libero,  fino ad esaurimento posti – Sala Convegni
Per effettuare l’iscrizione è necessario accreditarsi sul sito www.sosarchivi.it
o inviare una e-mail all’Associazione SOS Archivi e Biblioteche: segreteria@sosarchivi.it.
Scarica il programma

18 maggio 2012 – EUR: dal quartiere metafisico al secondo Novecento

Nella Giornata Nazionale Archivi di Architettura, l’ACS organizza la conferenza EUR: dal quartiere metafisico al secondo Novecento. Nell’ambito dell’incontro saranno illustrati il programma e il progetto originale per l’Esposizione universale del 1942: l’impianto urbanistico, i concorsi per i palazzi permanenti e gli studi per le strutture provvisorie e in particolare saranno presentati progetti per l’arredo urbano, la viabilità, le decorazioni, i giardini. Saranno analizzate attraverso documenti provenienti dalle ultime acquisizioni dell’Archivio Centrale dello Stato, le modificazioni intervenute nel quartiere dagli anni Cinquanta a oggi e le nuove realtà delle aree limitrofe tra le quali i nuovi quartieri, da Decima agli interventi della l.167, e le strutture per le Olimpiadi del 1960.

Scarica il programma

7 marzo 2012 – L’arte racconta la storia

Mercoledì 7 marzo alle ore 10.00 l’Archivio Centrale dello Stato organizza nell’ambito delle manifestazioni per il 150° anniversario dell’unità d’Italia e in occasione della Festa della donna la conferenza L’arte racconta la storia, opere d’arte usate come documenti, che ci raccontano storie, intrecci, curiosità, rimandi alla letteratura e alla scienza con una particolare attenzione all’universo femminile

Scarica l’invito

14 dicembre 2011 – Il patrimonio privato di Casa Savoia. Ricostruire una memoria

Il 14 dicembre 2011- ore 15,30 nella Sala Convegni, si svolgerà un’incontro sul tema Il patrimonio privato di Casa Savoia. Ricostruire una memoria. L’iniziativa intende presentare l’archivio della Amministrazione del Patrimonio privato di Casa Savoia, recentemente acquisito dall’Archivio Centrale dello Stato, grazie alla volontà del proprietario ambasciatore Antonio Benedetto Spada che, dopo averlo salvaguardato da una probabile distruzione, si è fatto carico della sua conservazione ed ora ha voluto affidarlo in custodia a questo Istituto.

Contemporaneamente saranno illustrate altri complessi documentari analoghi conservati presso gli archivi di Stato di Torino, di Napoli, presso lo stesso Archivio Centrale dello Stato e presso l’Istituto per la storia del Risorgimento di Roma in un percorso che mira alla ricostruzione ideale degli archivi Savoia riguardanti il patrimonio privato della famiglia.

L’ingente documentazione dell’archivio della Amministrazione del Patrimonio privato di Casa Savoia è una fonte preziosa che consente la ricostruzione delle vicende attinenti il patrimonio privato di Casa Savoia dagli ultimi trent’anni dell’Ottocento ai primi decenni del Novecento. Libri mastri, bilanci, rendiconti, inventari dei beni, contratti di acquisto e di vendita, carte relativi a lavori edilizi e agrari, planimetrie, protocolli, rubriche e indirizzari “raccontano” la storia quotidiana del Castello di Racconigi, del Castello di Sarre, del Castello di Pollenzo, della tenuta di Sant’Anna di Valdieri, di Villa Savoia, della abbazia di Hautecombe e della villa della regina Margherita a Bordighera e di diversi altri possedimenti della famiglia reale: dalla gestione delle relative aziende agricole ai rapporti con i coloni, dai lavori di restauro ai lavori stradali e di bonifica, dall’acquisto di piante e attrezzi agli affitti e alle vendite. Gli inventari dei beni mobili, dagli arredi alle suppellettili di cucina, dalle porcellane alle miniature e alle sculture, dalle liste di biancheria, tessuti, merletti agli oggetti preziosi e agli oggetti d’arte consentono la ricostruzione di usanze, ambienti e stili di vita.

Il confronto e l’integrazione tra i diversi fondi archivistici contribuiranno a dimostrare ancora una volta come la ricerca storica debba confrontarsi non solo con una molteplicità di fonti, ma anche con gli eventi storici che talvolta ne hanno causato la dispersione in sedi diverse.

Agostino Attanasio, sovrintendente dell’Archivio Centrale dello Stato, Maurizio Savoja, soprintendente archivistico per la Lombardia, Donato Tamblè, soprintendente archivistico per il Lazio e l’ambasciatore Antonio Benedetto Spada tratteranno delle complesse azioni di salvaguardia e tutela del nucleo archivistico ora pervenuto all’Archivio Centrale dello Stato.

Il prof. Romano Ugolini, presidente dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano, svolgerà un intervento su I Savoia e l’Unità d’Italia, relazione storica propedeutica ai contributi di Maria Paola Niccoli (Archivio di Stato di Torino), Carolina Belli (Archivio di Stato di Napoli ), Luisa Montevecchi (Archivio Centrale dello Stato), Marco Pizzo (Istituto per la storia del Risorgimento italiano) relativi alle fonti per la storia del patrimonio privato dei Savoia.

Info: Servizio Comunicazione  tel. + 39 06 54548538  oppure acs.urp@beniculturali.it

27 settembre 2011 – Ti racconto la Storia: voci dalla Shoah. L’uso didattico dell’archivio di USC Shoah Foundation Institute

Alle ore 9,30 del 27 settembre Ti racconto la Storia : voci dalla Shoah L’uso didattico dell’archivio di USC Shoah Foundation Institute

Intervengono:

Milena Santerini , Ordinario di pedagogia generale, Scienza della formazione, Università Cattolica del Sacro Cuore. Milano, La Shoah, paradigma educativo e il valore della testimonianza

Micaela Procaccia, Soprintendente archivistico per il Piemonte e la Valle d’Aosta, Cenni alla struttura dell’archivio di USC Shoah Foundation Institute e istruzioni per l’uso

Doris Felsen Escojido, referente per l’Italia della USC Shoah Foundation Institute for Visual History and Education, Esempi di lezioni in classe: ” La Piramide dell’ Odio” e “Inclusione ed Esclusione”

Michela Zanon, responsabile del Museo Ebraico di Venezia, La Piramide dell’Odio. Esperienza di laboratorio didattico al MEV

David Meghnagi, Ordinario della International Psychoanalytical Association e Direttore del master internazionale di II livello in didattica della Shoah, Università Roma 3, “Voci dal silenzio. Percorsi di elaborazione del trauma della Shoah”

12 – 14 settembre 2011 – L’unità d’Italia e gli archivi. Problemi, orientamenti e confronti

A conclusione del corso di alta formazione Applicazioni informatiche per il trattamento delle fonti archivistiche incentrato sull’analisi di progetti di digitalizzazione, trattamento informatico di fonti archivistiche, banche dati e strumenti di ricerca archivistica online, viene organizzato dal 12 al 14 settembre p.v. il Convegno dal titolo L’unità d’Italia e gli archivi. Problemi, orientamenti e confronti. Suo obiettivo è collegare il presente e il futuro del trattamento informatico degli archivi a partire dalla genesi e attraverso l’evoluzione storica del sistema archivistico nazionale.

Scuola Normale Superiore di Pisa, Piazza dei Cavalieri, Pisa

 

7 luglio 2011 – Memoria e diritti. Politiche e strumenti per la dematerializzazione nelle Regioni

Il Gruppo di Lavoro nazionale Archivi delle Regioni presenta e offre al dibattito della comunità archivistica e scientifica i documenti elaborati nella sua ultima fase di lavoro.

Leggi il programma

12 luglio 2011 – Una montagna per amico

Il convegno, organizzato dalla Proloco di Frosolone con la collaborazione dell’Archivio Centrale dello Stato, intende promuovere la diffusione del tema della disabilità e mobilitare il maggior sostegno possibile per la dignità, i diritti e il benessere delle persone con disabilità.

Introduce Michele Colavecchio, presidente della Proloco di Frosolne

Intervengono: Francesco Rutelli, Presidente Alleanza per l’Italia, Angiolina Fusco Perrella, Assessore al lavoro Regione Molise, Sabatino Farese, Sindaco di Frosolone, Domenico Izzi, Assessore politiche sociali, giovanili e della famiglia della provincia di Isernia, Aldo G. Ricci, delegato di Roma Capitale per la Memoria Storica, Domenico Costantino, Presidente del Movimento per la Vita Indipendente delle persone con disabilità, Maria Cariello, referente di Termoli CamMiNo, Luciano Dagostino, medico, Letizia Anna Mainella, responsabile Servizio per l’accesso alle persone con disabilità presso l’Archivio Centrale dello Stato.

 

 

 

10 maggio, 2011

10 maggio 2011 – Scusi, ma lei si sente italiano?

Archivio centrale dello Stato - Piazzale degli Archivi, 27. Roma

L’evento organizzato in occasione del 150° dalla fondazione dello Stato nazionale, da Fnism  – Federazione Nazionale Insegnanti  Sezione Roma e Regione Lazio e da Progetto Memoria  - Fondazione CDEC e del Dipartimento Cultura della Comunità ebraica di Roma, si svolgerà dalle 9.30 alle 13.30 presso l’Aula magna dell’Archivio centrale dello Stato.

Leggi il programma

 

1 2 3